Cambio di stagione equivale al cambio dell’armadio? Ehm molte volte si, altre volte no. Ad ogni modo l’estate è finita ed è tempo di fare ordine nel guardaroba; nel mio guardaroba, in quello dei bimbi invece più che ordine, c’è da fare una lunga lista, un camerino prova e … questo SI, questo NO … corto, lungo, stretto. Le fasi della crescita, il decluttering educativo.

Cambio dell’armadio: necessario quanto faticoso

Il cambio dell’armadio è, una di quelle cose che io per lo meno, tendo sempre a rimandare. Mi sembra davvero un lavoro immane e soprattutto infinitoooo! In realtà serve (come in tutte le cose), avere focus e praticità per ottenere ciò che si vuole nel minor tempo possibile e soprattutto in modo efficace.

Innanzitutto trovo che dedicare del tempo a fare pulizia nella nostra casa, sia equiparabile al fare pulizia nella nostra vita. Tempo per noi stesse, per rinnovarci, per cambiare abbinamenti che erano diventati routine e, via è il momento di darsi un nuovo tono, con ciò che già si possiede!

decluttering

Come faccio io? Ecco qualche consiglio:

  1. SVUOTARE TUTTO L’ARMADIO – ecco io inizio con lo svuotare un armadio per volta.
  2. DIVIDERE GLI ABITI – da un lato del letto ripongo i vestiti che utilizzo spesso, mentre dall’altra parte del letto ripongo quelli che non indosso da veramente molto tempo, il mio parametro di riferimento è, almeno 12 mesi (significa che non li vedo adatti su di me, oppure non sono più in linea con il mio mood oppure semplicemente sono ingrassata/dimagrita ed è giusto trovino un’altra vita da un’altra parte).
  3. PULIRE L’ARMADIO – una volta svuotato l’armadio prima di riporre ogni cosa nuovamente al suo interno, procedo con la pulizia, e con qualche sacchetto profuma armadi che adoro, questi sono i miei preferiti: OCEAN WIND
  4. RIPORRE I VESTITI – ripongo poi in modo semplice gli abiti all’interno dell’armadio; quelli che adoro indossare spesso li posiziono sempre in modo tale che io li possa vedere e prendere velocemente, i capi che indosso unicamente in determinate occasioni tendo a metterli in alto all’armadio (ma questo è del tutto personale, l’organizzazione dell’armadio veramente dipende dalla praticità di ognuna di noi). Ho così fatto una scelta, quelli che ho SCELTO DI CONSERVARE, e quelli che HO SCELTO DI SMALTIRE.
  5. DONARE / VENDERE – al termine, mi ritrovo sul letto i vestiti dismessi per svariati motivi. Qui scelgo, talvolta li dono ad alcune associazioni benefiche piuttosto che, li vendo sui vari siti online a disposizione.

Dare una nuova vita a ciò che non appartiene più al mio essere, mi piace davvero tanto!

 

decluttering educativo

Decluttering educativo: cambio dell’armadio dei bimbi

Ho iniziato a leggere il libro di Marie Kondo, Il magico potere del riordino il libro che trasforma la nostra vita gestendo al meglio i nostri spazi fisici. Devo dire che sono solo all’inizio ma, la parola DECLUTTERING trovo sia accattivante quanto necessaria nella vita di ognuno di noi, per il nostro equilibrio.

Una cosa mi è totalmente chiara, a prescindere ad ciò che questo libro mi insegnerà o meno. Voglio trasmettere ai miei figli il concetto che

Ciò che non utilizzo più, non va buttato! Possiamo dargli una nuova vita, nelle mani di altre persone, piuttosto che modificarlo con creatività.

Questo per me è molto importante. Trovo che l’eliminazione del superfluo possa realmente essere educativo se coinvolgiamo i nostri figli, spiegando loro il perché di determinate azioni. Staccarsi dai propri oggetti non è semplice, in molti di essi son racchiusi ricordi, emozioni, situazioni … quel colore particolare piuttosto che quel tessuto particolare. L’importante è comunicare, passare ai nostri figli dei messaggi ben precisi. Quei messaggi che formeranno la loro etica morale, quei messaggi che saranno le basi del loro essere e che giorno dopo giorno vanno innaffiati e alimentati.

Lo stesso procedimento che ho utilizzato per effettuare il mio “cambio dell’armadio” è quello che applico anche per i restanti della casa. Devo dire che i miei bambini si divertono un sacco. Ecco qualche consiglio su come coinvolgo i miei bambini nella fase di #decluttering ; qualche semplice spunto:

  • ORGANIZZARE LO SPAZIO – prendere un paio di tappeti che si hanno in casa, oppure 2 asciugamani e stenderli a terra, tipo passerella
  • APRIRE L’ARMADIO – prima di riporre i vestiti sul letto, faccio indossare il maglioncino piuttosto che i pantaloni ai miei bimbi, si divertono a fare una mini-sfilata sulla “passerella di tappetini/asciugamani” ed iniziamo a sorridere e capire ciò che è piccino e ciò che è riutilizzabile
  • COME SOPRA – dopo la fase ludica, procedo con il dividere sempre in due gli abiti e … per enfatizzare l’eliminazione di ciò che non è più della loro misura li coinvolgo, scegliamo insieme cosa farne piuttosto che quando si tratta di giocattoli, argomento delicato per loro eh … li portiamo insieme al loro asilo. Così che possano vedere coi loro occhi la nuova vita che stanno donando a quel giocattolo 😉

Ti consiglio anche di leggere: scoprire la Mindfulness ogni giorno.

E tu, che rapporto hai con il cambio dell’armadio? Con il riordino? Sei un’accumulatrice seriale di scontrini, biglietti d’auguri … o sei super organizzata e ti sbarazzi facilmente del superfluo?

 

 

 

 

The following two tabs change content below.
Alloro
Donna, mamma, moglie, semplicemente Alloro! Sogno, penso, rifletto, salto nelle pozzanghere e tra le nuvole, vivendo d'emozioni. Perchè scrivo per MySerendipity ? Perchè non è un semplice blog, è vita, anche la MIA!

4 comments on “Come fare il cambio dell’armadio: decluttering”

  1. Bellissimo articolo, complimenti! Mi ci ritrovo completamente, proprio in questi giorni sto riordinando non solo gli armadi, ma la libreria, i cassetti, i mobili ecc….approfitto per la ristrutturazione parziale della mia casa per fare pulizia e ordine. Ho eliminato tanti oggetti, capi di abbigliamento che non uso più, vecchi giocattoli dei bambini sparsi in scatole e cassetti. Un vero rinnovamento della casa e interiore! fare spazio al nuovo fa bene alla pulizia della casa e del nostro spirito.

    • Ciao Alessandra, hai proproi colto l’essenza del mio post! “Fare spazio al nuovo fa bene alla pulizia della casa e del nostro spirito”.
      Condivido il tuo pensiero al 100% 🙂 Aria di rinnovamento, di leggerezza e soprattutto di spazio … spazio per nuove emozioni 😉

  2. Complimenti per l’articolo, le tecniche e gli spunti che in parte condividevo – Sara ormai è grande per cui le passerelle sono finite -, e condivido: a ordine esteriore corrisponde ordine interiore e anch’io a ogni cambio di stagione regalo, vendo, dono e così i miei armadi sono sempre più leggeri 🙂 Per scelta, non compro (quasi) più: posso permettermi questa libertà con il mio candido capello? yes, Less Is Sexy 🙂

    • Ciao cara Gloria!! Certo che sì, col tuo candido capello e non solo, puoi permetterti questo e molto molto altro 🙂
      Anche io non compro quasi più da quando son approdata nel mondo “swap”, davvero carino, davvero utile, davvero sostenibile! E su questo so molto bene che sei confident quanto me 😉 Ti abbraccio forte e, grazie per esser passata di qui :*

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *